Il team MapTiler premiato dall'Agenzia Spaziale Europea

Pubblicato il 31 gennaio 2018

Il team MapTiler premiato dall'Agenzia Spaziale Europea immagine

I migliori attori, registi e montatori si incontrano ogni anno a Hollywood per un evento molto speciale: Gli Academy Awards, noti anche come Oscar. In Europa si tiene ogni anno una cerimonia simile, ma al posto di Steven Spielberg o Jack Nicholson, si possono vedere sul palco diversi scienziati, imprenditori e sviluppatori che trasferiscono i dati satellitari in idee entusiasmanti e prodotti innovativi. Organizzato dall'Agenzia Spaziale Europea, il nome ufficiale è Copernicus Masters. Questa volta l'evento è stato ospitato nell'ambito della Settimana spaziale europea a Tallinn, in Estonia. Uno dei vincitori è stato il progetto satellitare OpenMapTiles.

I maestri di Copernico

I maestri di Copernico I maestri di Copernico ©AZO

Copernicus Masters è stato lanciato nel 2011 da AZO per conto dell'Agenzia Spaziale Europea con una chiara missione: promuovere progetti basati su una vasta quantità di dati provenienti dai satelliti Copernicus, sostenerli nel loro sviluppo futuro e intensificare la cooperazione tra l'ESA e il settore privato, incoraggiando l'innovazione e l'ulteriore trasferimento nell'Industria 4.0.

Il premio per i vincitori ha la forma di un trofeo. Inoltre, c'è anche una ricompensa finanziaria in cui i partner di ogni categoria sostengono l'ulteriore sviluppo del progetto. In totale ci sono 14 categorie, ognuna con un obiettivo diverso.

E i vincitori sono ...

I vincitori delle 14 categorie I vincitori delle 14 categorie ©AZO

Il team vincitore era rappresentato dal Prof. Adriano Camps e dal Prof. Alessandro Golkar, che hanno presentato la loro idea di due piccoli satelliti per la misurazione dell'umidità del suolo e dello spessore del ghiaccio. Oltre al premio principale, hanno ricevuto anche il premio della Sentinel Small Sat (S³) Challenge dell'ESA e 1 milione di euro come credito per lanciare i propri satelliti nello spazio.

Ma l'intera cerimonia è stata ricca di idee molto interessanti. Tra i vincitori, c'erano applicazioni per il calcolo di percorsi aggiornati per mountain bike, due categorie erano incentrate sugli incendi selvaggi, il loro rilevamento e l'identificazione delle conseguenze. Accanto a loro, DroneSAR ha presentato come utilizzare i dati satellitari per le operazioni di ricerca e salvataggio con i droni. La start-up olandese OPTOSS AI si è concentrata su un tema molto importante per il suo Paese: le previsioni meteorologiche estreme. La varietà di argomenti spaziava dai dati agricoli utilizzati in applicazioni che determinano la qualità del vino o il comportamento delle api, ai sistemi progettati per aiutare la protezione delle foreste e molto altro ancora.

Combattere gli incendi, prevedere la qualità del vino, monitorare le api, pianificare viaggi in bicicletta, ... o ottenere un'immagine satellitare dettagliata di tutto il mondo su una chiavetta USB e utilizzarla nei vostri prodotti o siti web senza limiti.

Infine, Petr Pridal, rappresentante di Klokan Technologies e OctoGEO, è salito sul podio per essere premiato nella categoria Open Telekom Cloud Challenge di T-Systems per il suo lavoro su OpenMapTiles Satellite.

Petr Pridal sul palco con in mano il premio Copernicus Masters Petr Pridal sul palco con in mano il premio Copernicus Masters ©AZO

OpenMapTiles Satellite: un'immagine dettagliata del nostro pianeta in tasca

A quasi 800 km sopra la superficie della Terra, una coppia di satelliti Sentinel-2 sta raccogliendo una grande quantità di dati al secondo. Il loro compito principale è quello di fotografare il nostro pianeta. Le migliori immagini dell'estate su entrambi gli emisferi sono state raccolte, ritagliate, calibrate sul colore, ripulite dalle nuvole, unite e pubblicate in un pacchetto che tutti possono utilizzare nelle applicazioni, sul web o anche offline.

Per dare alla mappa satellitare il giusto contesto geografico, i nomi dei luoghi e delle strade del progetto OpenStreetMap sono visualizzati in una delle 55 lingue.

Ripuliti dalle nuvole, cuciti insieme, colorati e confezionati per essere utilizzati direttamente nei vostri prodotti e siti web.

Il pacchetto di mappe satellitari OpenMapTiles con dati per tutto il mondo ha circa 200 GB, una dimensione pari a quella di una chiavetta USB più grande che si può mettere in tasca o memorizzare facilmente su qualsiasi computer o server standard.

Il progetto OpenMapTiles consente di ospitare facilmente la propria mappa stradale e satellitare mondiale su un computer locale o su un cloud pubblico e privato.

Le aziende e le istituzioni che hanno bisogno di mappe nei loro prodotti possono facilmente lanciare servizi cartografici globali indipendenti basati sul nostro software e sui nostri pacchetti di geodati e integrare le mappe nei loro siti web e nelle loro applicazioni mobili.

Le mappe OpenMapTiles sono già utilizzate da Siemens, IBM, Bosch, Amazon, Ferrovie Federali Svizzere e altri.

Se siete interessati, visitate OpenMapTiles.com per scaricarlo o incorporarlo nel vostro sito web utilizzando MapTiler Cloud.

Petr Pridal

CEO
Published on Jan 31, 2018

Scopri MapTiler in francese!

Visita il sito maptiler.fr

Přečtěte si více v češtině

Více na maptiler.cz

Leggi di più in spagnolo

Visita maptiler.es

Di più in olandese

Vai a maptiler.nl

日本語で詳細をみる

maptiler.jp へ

Altre informazioni sono disponibili

su MapTiler.de

ديزملا فشتكإ

maptiler.ae ىلإ لقتنا

Esplora MapTiler in Svizzera

Visita MapTiler.ch